Seguici su

Dallas Mavericks

Altra tegola per i Mavs: Matthews out fino a natale?

Wesley Matthews, secondo il coach Rick Carlisle, non sarà in grado di giocare fino a dicembre a causa dell’infortunio, patito a marzo, al tendine d’Achille.

Wesley Matthews

Pur essendo pressoché certa l’assenza di Wesley Matthews al training camp dei Dallas Mavericks, poteva essere lecito aspettarsi il ritorno in campo del giocatore per l’opening night. Questa speranza, rivelatasi totalmente infondata, era dovuta alle dichiarazioni dello stesso Matthews, rilasciate subito dopo il grave infortunio al tendine d’Achille occorsogli nel marzo scorso. L’ex Portland aveva infatti affermato che, sebbene i tempi di recupero stabiliti per un infortunio del genere fossero di circa otto mesi, avrebbe cercato di tornare all’attività agonistica in soli cinque.

A spegnere l’ottimismo del nativo di San Antonio e di tutti i tifosi di Dallas ci ha pensato Coach Rick Carlisle, il quale in giornata ha rivelato che Matthews sicuramente non sarà pronto per la partita inaugurale e che anzi, con buone probabilità, sarà complicato averlo a disposizione prima di natale.

Sicuramente non si può dire che durante l’ultima estate i Mavericks siano stati protetti da una buona stella. La conferma che a Wesley servirà una lunga riabilitazione è solo l’ultima delle brutte notizie che hanno danneggiato l’umore (e il roster) dei texani negli ultimi mesi. Prima l’operazione chirurgica di Chandler Parsons (costretto anch’egli a saltare il training camp) poi il celebre dietrofront di DeAndre Jordan e infine le ultime news sul fronte Matthews, rischiano di compromettere l’inizio di stagione di Dallas e di conseguenza anche tutto il resto.

I Mavs, perlomeno nei primi mesi, dovranno fare affidamento su Deron Williams e Devin Harris, che sostituirà Matthews nello starting five, per sopperire alle pesanti assenze nel backcourt. Perciò, vista anche la forma non ottimale mostrata da Dirk Nowitzki nell’ultima rassegna europea, sembra lecito attendersi un inizio di stagione accidentato degli ex campioni NBA 2011.

La squadra texana riuscirà a resistere fino al ritorno natalizio di Matthews o si scioglierà, prima di dicembre, sotto i raggi della sfortuna?

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Dallas Mavericks