Seguici su

Non Solo Nba

Raptors: vicino l’accordo con Bennett

La prima scelta al Draft del 2013 potrebbe andare a giocare nel “suo” Canada, visto che la firma con i Toronto Raptors (un anno di contratto al minimo salariale) sembra essere molto vicina.

Bennett

Dopo aver raggiunto l’accordo per il buyout con i Minnesota Timberwolves ed essere quindi diventato free agent, Anthony Bennett sembra davvero essere ad un passo dal vestire la maglia dei Toronto Raptors nella prossima stagione. Il lungo canadese potrebbe quindi cercare di rilanciarsi nel “suo” Canada, viste le origini, considerando che le sue prime due annate nella Lega più famosa al mondo non sono state proprio eccezionali. La prima scelta al Draft 2013, infatti, non ha entusiasmato al primo anno in maglia Cavs, venendo così utilizzata come pedina di scambio la scorsa estate nella trade che ha portato Kevin Love in Ohio e lo ha visto finire ai Minnesota Timberwolves. Anche a Minneapolis, tuttavia, Bennett non è riuscito ad imporsi e non è un caso che, stando a quanto riportato da Marc Stein della ESPN, sembra stia per firmare un contratto annuale al minimo salariale, non proprio il massimo per uno scelto alla #1 soltanto due estati fa.

Leggi di più: Phil Jackson: “Ultima stagione di Kobe? Solo in maglia Lakers”

Leggi di più: Thompson-Cavs: accordo vicino per il rinnovo

In 515 minuti complessivi passati sul parquet NBA, Bennett ha messo insieme 4.7 punti e 3.9 rimbalzi di media, tirando con il 39.3% dal campo.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Non Solo Nba