Seguici su

Atlanta Hawks

Nuovo court design per i Nuggets, i Bulls e gli Hawks

Atlanta Hawks, Denver Nuggets e Chicago Bulls hanno deciso di modificare l’immagine del proprio parquet, con cambiamenti sia leggeri che più marcati. Quale sarà il court design che riscuoterà più successo?

Nuggets court design

Mentre attendiamo con ansia l’inizio della nuova stagione NBA, a circa un mese dalla prima palla a due, possiamo dilettarci nell’osservare alcuni curiosi cambiamenti all’interno dei palazzetti di alcune franchigie: ci riferiamo in particolar modo ai Denver Nuggets, ai Chicago Bulls ed agli Atlanta Hawks.

Come riportato direttamente da NBA.com ognuna di queste società ha infatti deciso di rinnovare il proprio court design, ovvero modificare l’aspetto del proprio parquet; andiamo a come si presenteranno i nuovi campi di gioco a partire dalla fine di Ottobre (cliccate per ingrandire la foto).

Nuggets court design

Credits to: NBA.com

Il primo “nuovo look” è quello dei Denver Nuggets che per la prima volta dalla stagione 2010 – 2011 tornano a modificare il parquet di casa; abbandonato il logo con i due picconi che fino a poco tempo fa definiva il centrocampo, ecco che ritorna il “mountain peak logo”, l’imperiosa montagna con il nome della squadra sottostante e decisamente più esteso rispetto alla precedente soluzione, con la parola “Nuggets” che quasi tocca le linee del tiro da 3 punti. Linee del tiro dall’arco che sono state ancora più marcate in quanto verniciate di un blu scuro così come quelle relative alla linea del tiro libero e del pitturato. Dulcis in fundo due ultime curiosità: possiamo vedere come nella parte inferiore del campo sia presente ancora una sagoma di una montagna e compaiano le scritte “5280/300”, volte a simboleggiare rispettivamente l’altitudine di Denver (5.280 piedi) ed il numero medio di giorni all’anno in cui splende il Sole (300).

court design

Credits to: NBA.com

Ecco invece il nuovo court design dei Chicago Bulls i quali tornano a modificarlo dopo pochi anni.  Il logo classico “bull head” è stato ingrandito del 75% rispetto al precedente design e l’immagine della palla da basket che si vedeva dietro la bull head è stata cancellata. La dirigenza della franchigia di Chicago ha anche cambiato il font delle scritte “Chicago Bulls” e “Bulls.com” utilizzando il font ufficiale che appare nel logo della squadra.

hawks court design

Credits to: NBA.com

Concludiamo con il court design degli Atlanta Hawks, forse quello che presenta più modifiche di tutti. Come prima cosa possiamo vedere come al centro sia sparito il logo con l’aquila che afferra la palla a favore del logo originario, soprannominato affettuosamente “Pac-Man logo“. Sono scomparsi nelle due metà campo i 2 tentativi di rinnovamento del suddetto logo ed il colore dei due pitturati è stato snellito, riverniciato di rosso rispetto al più appesantito blu; anche le scritte “Philips Arena” appaiono meno marcate e più definite.

Questi i principali cambiamenti apportati dalle 3 franchigie: quale court design vi affascina di più?

LEGGI ANCHE: Atlanta ritirerà la maglia di Mutombo

LEGGI ANCHE: Le parole del GM dei Nuggets sul Gallo

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Atlanta Hawks