Seguici su

Golden State Warriors

Steve Nash conferma il suo nuovo ruolo nello staff dei Golden State Warriors

Il management della franchigia californiana non ne ha dato ancora l’ufficialità, ma è lo stesso Steve Nash a confermare il suo imminente approdo alla corte di Steph Curry & soci.

Steve Nash

Mercoledì scorso Steve Nash ha confermato che si unirà al coaching staff dei Golden State Warriors in qualità di player development consultant, ovvero come consulente per lo sviluppo dei giocatori.

Il due volte MVP della stagione regolare ha rilasciato un’intervista a Sportsnet ed ha risposto ad alcune domande relative al suo nuovo ruolo ed ai margini di miglioramento di Stephen Curry:

 

“Mi stai chiedendo in cosa potrebbe migliorare Steph? Forse nel fare il suo bucato, non lo so! A parte gli scherzi, ho già avuto modo di parlare con Curry e non so quanto io possa aiutare a migliorare effettivamente il suo gioco. Ciò che fa in campo è incredibile e a 27 anni ha raggiunto un livello di maturità cestistica considerevole. Sicuramente visioneremo insieme alcuni filmati durante l’anno e cercheremo di analizzare determinate situazioni di gioco. Entrambi non vediamo l’ora di lavorare assieme.”

 

I Golden State Warriors non hanno però ancora annunciato ufficialmente l’ingaggio del 41enne Nash. Il presidente della franchigia californiana, Rick Welts (che ha lavorato con il canadese per anni ai Phoenix Suns), ha solo confermato al Golden Gate Sports nella giornata di lunedì che supporta una sua potenziale assunzione per lo staff tecnico:

 

“E’ vero, non abbiamo dato ancora l’ufficialità circa l’ingaggio di Nash. Ma, se tutti i media sono sicuri che Steve approderà agli Warriors, sicuramente io ho appoggiato in precedenza l’idea di firmarlo con grande entusiasmo. Quando penso a Nash mi vengono in mente due caratteristiche: preparazione e disciplina. Queste due qualità sono talmente spiccate e consolidate nella sua persona che nessun altro giocatore le possiede al momento. La preparazione e la disciplina, abbinate al suo grande bagaglio d’esperienza, aiuteranno moltissimo la nostra organizzazione. Sarei davvero felice se Nash dovesse decidere di sposare la nostra causa, anche perché sarebbe una persona di grande affidabilità per i nostri giovani.”

 

Steph Curry è cresciuto seguendo la carriera di Steve Nash come point guard, “rubando” alcuni movimenti che hanno fatto la fortuna dell’ex giocatore dei Phoenix Suns. Il prodotto della Santa Clara University ha disputato ben 18 stagioni nella NBA ed è stato 8 volte un All-Star, prima che un infortunio alla schiena lo abbia costretto a ritirarsi lo scorso anno.

Dopo aver vinto un campionato NBA con l’allenatore esordiente Steve Kerr – che ha anche già lavorato con il canadese a Phoenix -, Curry ha commentato scherzosamente l’imminente l’arrivo di Nash, scrivendo sul proprio profilo Instagram: “Finalmente abbiamo un allenatore decente da queste parti …”

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Golden State Warriors