Seguici su

Eurobasket 2015

Belinelli: “Partita quasi perfetta”.

Marco Belinelli è stato l’eroe della storica vittoria degli Azzurri contro la Nazionale Spagnola. La guardia bolognese ha giocato una partita fenomenale, segnando canestri al limite della fantascienza e ricacciando ogni volta indietro una Spagna (Gasol in testa) mai doma. Ecco i segreti della vittoria secondo il Beli:

“Abbiamo giocato una partita quasi perfetta. La differenza con le prime due è stata nella facilità con cui siamo entrati in ritmo offensivo. Siamo anche riusciti a migliorare in difesa: nelle altre partite abbiamo difeso male sui pick’n roll centrali, stasera li abbiamo contenuti più facilmente con degli aiuti più efficaci.”

La guardia ha anche risposto a chi è passato dallo schernire l’Italia all’idolatrarla:

“Non dobbiamo montarci la testa. Dobbiamo continuare così e stare coi piedi per terra; sappiamo che possiamo essere sempre come siamo stati stasera e vogliamo continuare a giocare così anche nelle prossime partite. Siamo sempre scesi in campo per vincere e per lottare, stasera abbiamo ritrovato il feeling con il canestro.”

La svolta, nella partita del Beli e dell’Italia, è arrivata nel terzo quarto:

“Non ero in perfetta forma. Sono entrato in campo con un po’ di affaticamento muscolare, dovuto alla partita con l’Islanda. Ho iniziato piano nei primi quarti anche per testare la mia condizione, per vedere fino a dove potevo spingermi. Appena sono riuscito a entrare in partita a livello fisico ho cercato di attaccare il canestro il più possibile, di essere aggressivo e di motivare i compagni. Nel terzo quarto le cose sono cambiate. Io cerco sempre di approcciarmi alle partite in questo modo; non mi spavento se le cose non vanno all’inizio. Comunque non ho segnato solo io nei momenti decisivi: Gallo ha giocato una super partita, gli altri hanno fatto il loro. Il Mago ha dato un contributo importante.”

Il messaggio finale di Belinelli è un mix di pragmatismo e speranza:

“Contro la Germania sarà un’altra partita difficile. Vogliamo migliorarci giorno dopo giorno e continuiamo a credere nelle nostre possibilità di vincere qualcosa di importante.”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Eurobasket 2015