Seguici su

Eurobasket 2015

Tony Parker diventa il miglior marcatore della storia degli Europei

I record, soprattutto quelli sportivi, si sa, sono fatti per essere infranti. Ne è consapevole anche Nikos Galis, leggendaria guardia della nazionale greca che, tra il 1980 e il 1991, partecipando a ben cinque edizioni di Eurobasket, si aggiudicò per ben 4 volte il titolo di miglior marcatore del torneo, segnando lo storico record di 1.030 punti segnati nella storia della competizione. In questo cammino a Galis riuscì anche di portarsi a casa un oro (1987, contro l’U.R.S.S.) e un argento (1989, contro la Jugoslavia).

Ma nella giornata di ieri un certo playmaker francese ha deciso di impossessarsi di questo primato. Segnando il suo primo canestro nella partita contro la Polonia, infatti, Tony Parker ha superato Galis, diventando il miglior marcatore della storia degli Europei.

La point-guard dei San Antonio Spurs si era appaiata al greco con gli 11 punti della partita inaugurale contro la Bosnia Erzegovina, quindi è bastato un solo canestro a segnare il nuovo record per lui. Parker ha raggiunto questo straordinario traguardo giocando 61 partite in otto campionati Europei, e guidando la Francia alla medaglia d’oro nella finale contro la Lituania nel 2013. Anche quest’anno, con la finale del torneo che si disputerà a Lille, proprio in casa dei francesi, il 33enne sembra deciso a trascinare i suoi, e nelle due partite d’apertura ha messo a segno medie di tutto rispetto (17 pts, 4 ass, 3.5 rbd tirando con il 48.1 % dal campo).

Qui il video del canestro che vale il record, un pregevole jumper appena all’interno della linea del tiro da tre punti:

https://vine.co/v/etezJYDawFl

Leggi tutte le news su EUROBASKET 2015

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Eurobasket 2015