Seguici su

Houston Rockets

Lawson: “Sono ciò che è sempre mancato a Houston”

Dopo anni passati tra le montagne del Colorado ai Denver Nuggets, quest’estate Ty Lawson ha cambiato maglia e si è accasato a Houston per unirsi ai Rocket di James Harden freschi finalisti della Western Conference. Intervistato qualche giorno fa da un’emittente locale, il nuovo playmaker di coach Kevin McHale sembra avere le idee molto chiare su di sé e sul ruolo che andrà a ricoprire a roster:

Ho parlato spesso con James Harden prima di venire qui e più volte gli ho detto frasi come “Dai James, giochiamo insieme l’anno prossimo. Sono esattamente ciò di cui avete bisogno”. Poi la trade che mi ha portato in Texas ed eccomi qui. Sono molto emozionato, questa è una squadra già fortissima che aveva bisogno di essere puntellata con qualche innesto al posto giusto. La finale di Conference della passata stagione non è stata casuale e sono sicuro che potremo migliorare già quest’anno. Dopo tanti anni è gratificante poter giocare in un contesto in cui ho seriamente la possibilità di vincere dei trofei. I miei problemi di alcool? Mi sono lasciato tutto alle spalle. Harden mi conosce, spesso usciamo insieme e sa che tipo di persona e di giocatore sono, quindi non c’è niente di cui preoccuparsi.

Leggi di più: Triennale per KJ McDaniels ai Rockets

Leggi di più: Rockets, prolungamento di contratto per Corey Brewer

Leggi di più: Christian Wood firma con gli Houston Rockets

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Houston Rockets