Seguici su

Sacramento Kings

Vlade Divac nuovo GM dei Kings e non solo

Vlade Divac, ex giocatore dei Sacramento Kings, sta avendo una rapida ascesa a livello societario sempre nella stessa franchigia della California.
Dopo essere stato assunto in marzo come vice presidente delle basketball and franchise operations, Divac è stato promosso a General Manager nella giornata di ieri come riferito dal sito ufficiale dei Kings attraverso un comunicato stampa.

LEGGI ANCHE: Divac: “Belinelli sarà essenziale per i Kings”

Sacramento che sta rimescolando il suo front office, infatti Stojakovic ora assumerà il ruolo di (direttore tecnico o responsabile sviluppo giocatori) director of player personnel and development, mentre l’ex vice-presidente dei Dallas Mavericks Roland Beech è stato nominato vice-presidente della basketball strategy e data science, infine Mike Bratz diventa assistente GM.
Divac ha parlato della riorganizzazione della franchigia e ha espresso ottimismo per il futuro:

“Siamo fortunati come organizzazione ad avere in questa stagione tre professionisti di questo calibro. Avere tali individui come membri integranti della nostra squadra di basket operations offre più di un solo set di filosofie di pallacanestro, esperienze e istinti, ma anche una profondità di persone comunemente associate da una cultura vincente. Con Mike, Roland e Peja a bordo, sono più fiducioso che mai per un futuro di successo dei Sacramento Kings.”

Stojakovic sarà anche il GM dei Reno Bighorns, team di D-League affiliato ai Sacramento Kings
Bratz invece, con i suoi 40 anni di esperienza e di un periodo di lavoro come assistente dei Kings dal 1991 al 1998, porta molta credibilità e dovrebbe aiutare i dirigenti Sacramento.
Beech infine era a Dallas nella squadra campione NBA 2011 NBA. È famoso per la sabermetrica e le analytics, proprio il tipo di concetti all’avanguardia che Sacramento aveva bisogno di esplorare per aumentare le speranze di diventare presto una contender nella Western Conference.

LEGGI ANCHE: Divac contatta Stojakovic

Sembra che i Kings siano intenti a raccogliere menti intelligenti di basket, molte delle quali hanno contribuito alla recenti vittorie delle franchigie dove sono stati. Queste mosse sono un ottimo modo per attirare l’interesse dei fan  con le persone che hanno contribuito a fare dei Kings una squadra vincente come Stojackovic e lo stesso Divac.
Ora toccherà ai vari Cousins, Rondo, Cauley-Stein, Gay e Belinelli dimostrare sul campo il loro valore con coach Karl che cercherà di gestire le varie personalità dei giocatori per far sì di avere successo nella stagione 2015-2016 che prenderà il via a fine Ottobre.

LEGGI ANCHE: Divac: “Lavorerò per creare un’atmosfera divertente”

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Sacramento Kings