Seguici su

Ufficialità

J.R. Smith accetta l’offerta dei Cleveland Cavaliers

J.R. Smith alla fine è tornato alla corte di LeBron James. La guardia, che ad inizio free agency non aveva esercitato la player option da 6.8 milioni di dollari per il rinnovo automatico con Cleveland, sperava di poter ottenere più soldi ma si dovrà invece ‘accontentare’ di circa 5 milioni nella prossima stagione.

L’ex giocatore dei New York Knicks non ha ricevuto offerte troppo allettanti dal punto di vista remunerativo e si è trovato con le spalle al muro dovendo accettare un contratto meno delizioso sempre dai Cleveland Cavaliers. Trattasi di biennale: prima stagione da 5mln e secondo anno legato ad una player option. Smith, arrivato ai Cavs lo scorso anno insieme ad Iman Shumpert tramite trade, ha mostrato lampi di talento nonostante il suo solito enigmatico comportamento dentro e fuori dal campo: 12.7 punti in 46 partite di regular season e 12.8 nei PO con un buon affiatamento con LeBron James.

Tramite Instagram, J.R. ha commentato così la notizia del nuovo ricongiungimento con Cleveland:

‘E’ stata una lunga corsa questa estate ma posso dire per certo che è stato giusto aspettare il momento adatto. Quando sono uscito dal mio contratto volevo capire cosa poteva offrirmi l’NBA ed in quale contesto potevo inserirmi al meglio. I Cavaliers hanno avuto diverse cose da fare per mettere insieme un roster di calibro per il prossimo campionato. Ho finito per tornare invece di cercare un nuovo accordo più importante altrove… volevo tornare in un’incredibile organizzazione come Cleveland che vuole perseguire l’obiettivo finale: il titolo NBA”

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Ufficialità