Seguici su

Chicago Bulls

Michael Jordan: “Batterei LBJ nell’1 vs 1. Kobe? Mi ha rubato i movimenti”

Michael Jordan ha risposto ad una serie di domande da parte del pubblico nel suo campus a Santa Clara. His airness ha dovuto anche replicare alla solita domanda riguardante il tanto e sempre esasperato paragone con LBJ:

“Potrei battere LBJ in un 1 vs 1 nel mio prime? Questa è una domanda da ESPN e sicuramente la risposta verrà discussa tutto il giorno sui loro canali.  Comunque… si, non ho nessun dubbio.”

LEGGI ANCHE: Michael Jordan è sicuro di poter battere i giocatori degli Hornets in 1 vs 1

Poi interrogato sulla nuova sfida della NBA moderna tra Stephen Curry e LeBron James, Michael Jordan detta la sua preferenza in un altro eventuale 1 vs 1:

“Adesso? Beh, sarebbe contro Stephen Curry perché sono un po ‘più grande di lui e potrei giocare in post. LeBron è un po’ troppo grosso! “

Ultima battuta sul suo rapporto con Kobe Bryant, il giocatore forse più vicino a lui come movimenti e carattere:

“Io e Kobe siamo buoni amici. Mi piace molto e parliamo tanto. Spero possa tornare in campo sano. Kobe è uno dei più grandi interpreti del gioco. Ha fatto tanto per il basket ed è uno che ama la pallacanestro. Ho immenso rispetto per lui…anche se mi ha “rubato” tutti i movimenti. Ma va bene. Gli voglio comunque bene come ad un fratello” ha detto MJ.

LEGGI ANCHE: Michael Jordan vs Kobe Bryant

Altre domande e risposte:

  • Il miglior coach con cui abbia mai giocato: “Dean Smith. Phil Jackson è stato fortunato perché ho imparato da Dean Smith.
  • Il più grande trash talker? “Larry Bird”
  • Un giocatore che prenderebbe per i suoi Charlotte Hornets, escluso lui: “Hakeem Olajuwon. Era un giocatore incredibile. Molto versatile. Super dominante.”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Chicago Bulls