Seguici su

Rumors

Jamal Crawford interessato a giocare coi Cleveland Cavaliers

Il due volte “Sesto Uomo dell’Anno” NBA, Jamal Crawford, ha più volte esternato il proprio desiderio di fare parte dei giocatori che hanno toccato con mano la free-agency per strappare un ultimo contratto importante in una squadra da titolo. A certificarlo è stato questo tweet,  che ha fatto molto discutere, di risposta ad un fan:

@ThatGuy_Sammie: @JCrossover sooo you gonna stay a clipper or join the cavs? ��”-I’m not a f/a, wish but I’m not.. Soo u gotta ask Doc…..

— Jamal Crawford (@JCrossover) 17 Luglio 2015

Parliamoci chiaro: non è demotivato, non è totalmente scontento di essere ai Clippers. Semplicemente, come tutti i professionisti, anche lui vuole sfruttare il suo potere di mercato dettato dai premi individuali conquistati, ed il momento per strappare un ottimo contratto può passare in fretta, soprattutto quando la tua carta di identità recita 35 anni e poche ulteriori possibilità di provare a vincere.

In tutto questo, però, Chris Hanyes, di Cleveland.Com, ha rivelato che Crawford avrebbe accettato al volo una offerta dai Cleveland Cavaliers se fosse stato uno dei free-agent. Le sue parole:

“Conosco Jamal di persona, e so che gli piacerebbe fare parte dell’organizzazione di Cleveland. Lui è uno di quei ragazzi che sono sicuro si incastrerebbe benissimo, e so che i Cavs guarderanno a lui anche in futuro. Vogliono usare l’exception (risultante dalla trade di Haywood) per un giocatore del genere.”

Secondo i diversi rumors i Cavaliers avrebbero già tentato di far propria la guardia tiratrice lo scorso mese con una trade che avrebbe potuto portare a Los Angeles il centro Brendan Haywood, ma non se ne fece nulla e il lungo fu spedito ai Portland Trail Blazers (e successivamente tagliato) per risparmiare diversi milioni di dollari in territorio luxury tax.

Le chances di vederlo in Ohio non sono totalmente crollate, anche perchè il rinnovo di JR Smith (che non ha esercitato la player option da 6.4 milioni di dollari per il prossimo anno) tarda ad arrivare, forse proprio perchè David Griffin, general manager di Cleveland, sta ancora cercando di capire come riuscire a convincere i Clippers a lasciarlo andare.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Rumors