Seguici su

Rumors

Markieff Morris vuole lasciare i Phoenix Suns

Marcus Morris non è l’unico componente della famiglia Morris ad essere contrariato dopo lo scambio che ha portato il giocatore alla corte dei Detroit Pistons.

Se Marcus non si è fatto pregare per esprimere la sua profonda delusione ( in una recente intervista ha definito la mossa del management dei Suns un vero e proprio “slap in the face”) nei confronti dei piani alti dei Phoenix Suns per aver firmato l’estensione contrattuale ed essere stato poi scambiato appena un anno dopo, il suo fratello gemello Markieff Morris, invece, non ha rilasciato dichiarazioni in merito, decidendo di adottare un profilo sorprendentemente basso.

Dietro le quinte e lontano dai riflettori dei giornalisti, però, Markieff ha espresso tutto il suo dissenso e tutta la sua frustrazione per essere stato diviso dal suo inseparabile fratello, con il quale ha giocato insieme anche ai tempi del college con i Kansas Jayhawks. A rivelare questa indiscrezione e la relativa volontà di lasciare la franchigia NBA da parte di Markieff Morris è il programma radiofonico dell’Arizona “The Burns and Gambo”.

La parte “Gambo” del programma, tale John Gambadoro, si è scontrata recentemente su Twitter con Marcus Morris, in quanto quest’ultimo aveva denigrato i tifosi della squadra dell’Arizona, definendoli come “bandwagoning fans” (ovvero i tifosi occasionali che salgono letteralmente sul carro dei vincitori solo quando le cose vanno per il verso giusto). Gambadoro è andato anche oltre questa battaglia mediatica: ha offerto ironicamente un passaggio in auto a Marcus per accompagnarlo alla prossima data del processo (entrambi i gemelli sono stati accusati di aggressione aggravata e sono alla ricerca di un nuovo gran giurì per il caso che li vede coinvolti). A questo punto è intervenuto l’altro dei Morris, Markieff, difendendo a spada tratta suo fratello Marcus e lasciandosi andare ad uno sfogo che ha mostrato tutto il suo risentimento nei confronti della dirigenza dei Suns.

L’insofferenza di Markieff Morris parrebbe comunque giustificata, considerando i continui cambi di direzione che ha effettuato il management soltanto durante l’ultimo anno (le partenze di ottimi giocatori come Goran Dragic e Isaiah Thomas, la cessione dello stesso Marcus Morris per creare spazio salariale e cercare di arrivare ad ingaggiare il tanto agognato LaMarcus Aldridge…).

Se Markieff vuole lasciare l’Arizona ed i Suns non vogliono tenere un giocatore scontento all’interno del roster, non dovrebbe essere poi troppo difficile trovare una squadra interessata alle prestazioni del giocatore. Markieff sta per entrare nella prima stagione del rinnovo quadriennale a 32 milioni di dollari firmato la scorsa estate, un contratto che però dovrebbe rivelarsi un affare relativo per i Suns, se continuasse a migliorare come ha fatto in ognuna delle sue quattro stagioni NBA.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Rumors