Seguici su

Ufficialità

Gerald Green, accordo di un anno con i Miami Heat

Pat Riley continua ad aggiungere tasselli al mosaico da consegnare a coach Erik Spoelstra per la prossima stagione. I Miami Heat hanno infatti raggiunto, come riporta Adrian Wojnarowski, l’accordo con la guardia tiratrice Gerald Green per un contratto annuale al minimo salariale per veterani (1.36 milioni $, in base al tempo trascorso nella lega del giocatore).

LEGGI TUTTE LE TRATTATIVE DI MERCATO

Gerald Green viene da due buone stagioni passate sotto il sole dell’Arizona, ai Phoenix Suns, dove ha messo insieme statistiche rispettabili: 14 pts, 3 rbd e 1.4 ass, in 24.2 minuti di media, uscendo dalla panchina come specialista offensivo. Green dovrebbe svolgere un ruolo simile anche a Miami, dove dovrebbe garantire minuti e punti agendo come cambio di Dwyane Wade (ed eventualmente di Luol Deng), sfruttando le sue innegabili qualità al tiro, tanto dalla lunga distanza quanto nei pressi del ferro, e il suo atletismo, e cercando di limitare quella tendenza a prendere troppi tiri che ha più volte dimostrato nel corso della sua carriera.

Miami sarà l’ottava fermata NBA del percorso di Green, un percorso iniziato nel 2005, che lo ha portato a Boston, Minnesota, Houston, Dallas, New Jersey, Indiana e Phoenix, e che ha conosciuto anche un breve soggiorno in Europa, alla Lokomotiv Kuban (nel 2009-10). In questa free agency Green era stato vicino anche al ritorno in Texas, a Dallas, ma la trattativa si è arenata dopo il clamoroso ripensamento di DeAndre Jordan, che ha costretto i Mavericks a rivedere completamente le loro strategie di mercato.

LEGGI TUTTI GLI AFFARI CONCLUSI

Buona mossa degli Heat, quindi, che si assicurano un elemento in grado di garantire qualità dalla panchina assolutamente a buon mercato, e di allungare le rotazioni di coach Spo.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Ufficialità