Seguici su

Ufficialità

Tim Duncan ha deciso,speroni ancora ai piedi

Il mercato Nba è da poco entrato nel vivo, tuttavia stiamo già assistendo a importanti movimenti. Tra i tanti nodi da sciogliere uno dei più grossi è già stato messo in chiaro.

 LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL MERCATO NBA

 

La nebbia sul futuro di Tim Duncan si è, infatti, diradata da poco. La stella della franchigia texana calcherà i parquet americani anche nella prossima stagione. Il tre volte Finals MVP è stato parte di un contingente texano che Mercoledì si è incontrato con LaMarcus Aldridge a Los Angeles. Il motivo della spedizione era quello di tentare il reclutamento del free agent Blazers, ma oltre all’ovvio c’è di più. In quella occasione Duncan ha anche avuto l’opportunità di scambiare qualche parola con Popovich, dopo la chiaccherata con l’unico allenatore Nba per cui abbia mai giocato queste sono state le sue parole:

 

Alla fine ho avuto l’opportunità di parlare col Pop, il prossimo anno sarò sul campo”

 

Duncan è reduce da una stagione in cui si è guadagnato un posto nel “third-team All-Nba” oltre ad essere stato selezionato anche per il secondo quintetto difensivo All-Nba. Ha concluso la regular season con 13.9 punti di media, accompagnati da 3.0 assist e 2.0 stoppate. Nelle 7 gare disputate da San Antonio nei playoffs il suo output è stato addirittura migliore. 17.9 punti a partita conditi con 11.1 rimbalzi e 3.3 assist.

 

Leggi anche:Monta Ellis, è accordo con i Pacers

 

I dettagli del suo contratto non sono ancora stati resi chiari, tuttavia quello che più importa per adesso è che la bandiera degli Spurs, idolo dei tifosi e guru della palla a spicchi, Tim Duncan, “The Big Fundamental”, avrà ancora il lazzo nelle mani a scoccare della stagione 2015-2016.

Leggi anche:Monroe ai Bucks

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Ufficialità