Seguici su

Ufficialità

Monta Ellis si accorda con i Pacers

Monta Ellis sarà un giocatore degli Indiana Pacers. La guardia ha trovato l’accordo con la squadra di Indianapolis e firmerà un contratto da 44 milioni di dollari in 4 anni. Ellis avrà un’opzione per tornare a sondare il mercato dei free agent dopo il terzo anno. 

Leggi di più: Tutte le notizie di mercato

Risolutivo, per la finalizzazione della trattativa, è stato l’apporto di Larry Bird, team president della squadra dell’Indiana. Bird ha guidato la delegazione dirigenziale dei Pacers che ha cenato con Ellis nella serata di mercoledì. Bird avrebbe rivelato a Ellis alcuni dei piani a breve termine del team, tra cui l‘intenzione di sperimentare una tipologia di pallacanestro più offensiva e dal ritmo più sostenuto rispetto al passato. Ellis, infatti, è un giocatore perfetto per sistemi di gioco rapidi e orientati all’attacco – cosa che i Pacers non sono mai stati sotto la guida di coach Frank Vogel -.

I Sacramento Kings erano andati all-in per Ellis – offrendo 48 milioni in 4 anni – ma il giocatore ha preferito il progetto dei Pacers, che gli garantisce, oltre a tutto il resto, anche la possibilità di allenarsi e giocare a breve distanza da Memphis, città d’origine di sua moglie Juanika. La compagna di Ellis ha intenzione di iscriversi alla Facoltà di Legge dell’Università dell’Indiana, con la famiglia (che comprende anche due bambini) che però avrà un punto di riferimento importante proprio a Memphis. La città del Tennessee dista poco più di quattro ore d’auto da Indianapolis.

Ellis non ha esercitato la sua player option con i Dallas Mavericks (da 8.7 milioni di dollari). Nell’ultima stagione la guardia ha realizzato 18.9 punti di media, rubando lo scettro di top scorer dei Mavs a Dirk Nowitzki, miglior realizzatore della squadra texana dalla stagione 1999-2000. Media punti a parte, l’annata di Ellis è stata caratterizzata da una difficile convivenza con Rajon Rondo e da un rapporto non idilliaco con i media e con la tifoseria texana. La nuova avventura nella squadra di Paul George pare dunque arrivare al momento giusto.

Leggi di più: Greg Monroe ai Bucks

Leggi di più: West vuole giocare per Spurs o Warriors

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Ufficialità