Seguici su

Ufficialità

Anthony Davis rinnova coi Pelicans: 145 milioni di dollari per 5 anni

La free agency del 2015 comincia ufficialmente oggi, Mercoledì 1 Luglio, e tra qualche cominceremo ad assistere a possibili cambi di casacca da parte di giocatori più o meno importanti.

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL MERCATO NBA

Per molti giocatori che vanno ce ne sono tuttavia molti che rimangono legandosi ancora più a lungo con la propria franchigia “madre”: e proprio nella notte è arrivata un’ufficialità che sia per il contenuto sia per le cifre ha del clamoroso. Secondo quanto riporta l’ottimo Adrian Wojnarowski di Yahoo! Sports, l’astro nascente Anthony Davis ha ufficialmente firmato l’estensione contrattuale con i New Orleans Pelicans; 5 anni di contratto per un totale di 145 milioni di dollari. 

Vi avevamo riportato di come il Front Office di New Orleans e l’entourage di Anthony Davis si fossero incontrati per lavorare a questo tipo di  operazione e non ci è voluto molto per trovare un accordo, con le due parti che in meno di 24 ore hanno raggiunto la citata soluzione. Se non avesse firmato l’estensione Davis avrebbe guadagnato 7 milioni di dollari nella prossima stagione, per poi diventare restricted free agent (con New Orleans cioè che avrebbe avuto un diritto di prelazione su di lui) nel campionato successivo qualora non avesse accettato la qualifying offer da oltre 9 milioni di dollari; in questa maniera invece AD si è assicurato una stabilità finanziaria già da questa estate fino al 2020 e New Orleans ha ufficialmente blindato il suo miglior giocatore che solo dopo 3 anni di carriera ha già un’apparizione nel primo quintetto NBA ed è già arrivato a firmare contratti stratosferici.

Ma le buone notizie dal punto di vista finanziario non sono finite; Davis infatti se nella prossima stagione rientrerà nella All-NBA Selection o sarà votato come starter nel quintetto dell’All-Star Game avrà diritto di appellarsi alla Derrick Rose Rule, ovvero avendo raggiunto determinati risultati durante gli anni del suo contratto da rookie, può firmare un contratto al massimo salariale pari al 30% del salary cap della franchigia.

L’agente di Davis, Thad Foucher, AD stesso, il GM dei Pelicans Dell Demps e il neo-capo allenatore di New Orleans Alvin Gentry si sono riuniti intorno ad un tavolo per continuare insieme l’avventura; adesso per il front office c’è solo da sistemare la situazione Biyombo che al contrario di Davis sembra essere molto lontano da New Orleans.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Ufficialità