Seguici su

Mercato NBA 2017

Luke Ridnour cambia ancora squadra: è la quarta in 7 giorni

Luke Ridnour (play da 9.3 punti e 4.5 assist di media nell’arco delle sue 830 partite in carriera) ha passato, virtualmente, gli ultimi 6 giorni in cinque diverse città d’America a “causa” del mercato NBA. Da Orlando è passato ai Grizzlies (per i diritti su Janis Timma),da Memphis è approdato a Charlotte (per Matt Barnes), da Charlotte è volato a Oklahoma (per Jeremy Lamb e una seconda scelta) e, oggi, da Oklahoma è stato spedito in Canada, ai Toronto Raptors, in cambio dei diritti per Tomislav Zubcic, 56esima scelta al draft 2012.

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL MERCATO NBA

Luke è così appetibile per il semplice fatto che il suo contratto da 2.75 milioni di dollari non è garantito fino all’11 luglio, proprio per questo le franchigie NBA lo mandano da una parte all’altra degli USA per far sì che le trade funzionino, in rispettando i vincoli del Salary Cap.

Il suo futuro per ora rimane incerto, infatti la franchigia di Toronto è anch’essa molto attiva sul mercato dei free-agent e degli scambi, ed è molto probabile che Ridnour sarà messo nuovamente sulla bilancia di una trade per far quadrare i conti e portarsi a casa un giocatore di valore (si parla, come per metà NBA, di LaMarcus Aldridge via Sign-and-Trade).

La stessa sorte era toccata, durante la scorsa off-season, a Scotty Hopson: anche lui è stato protagonista di ben quattro trade, seppur in tempo meno ravvicinato rispetto a Ridnour, per poi essere stato tagliato dai Kings.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Mercato NBA 2017