Seguici su

L.A. Lakers

Kobe Bryant sul ritiro: “Non sono Benjamin Button”

Kobe Bryant

Ufficialmente la prossima stagione NBA sarà l’ultima della carriera per Kobe Bryant, che più volte in passato aveva annunciato la sua volontà di ritirarsi dal basket proprio dopo la season 205/2016, dove percepirà 25 milioni di dollari. Intervistato da ESPN il “black mamba” non ha però confermato pienamente le sue intenzioni, lasciando spazio ad una decisione futura, proprio nella prossima off-season:

“Ritirarmi? Potrebbe essere, c’è un momento in cui prima o poi bisogna farlo, non sono Benjamin Button. A fine stagione prossima se mi sentirò di continuare il percorso da professionista allora non mi ritirerò. Se avrò un’altra sensazione, ovviamente mi ritirerò e sarò pronto a fare qualcos’altro nella mia vita. Sarò pronto a dimostrare che gli atleti possono fare altro, possiamo fare molto di più che giocare a pallacanestro. Possiamo fare molto di più rispetto che stare seduto qui ed essere una burattino per i Brand sportivi o per l’industria in generale. Possiamo costruirci le nostre storie. E quando arriverà il momento, sarò pronto per questo. Cosa farò una volta ritirato? Lavorerò. Mi piace il mondo dello storytellin, mi piace essere d’ispirazione. Mi piace provare aiutare la gente a raggiungere il pieno potenziale che hanno dentro.”

Prepariamo i fazzoletti per le copiose lacrime che scenderanno in caso di un suo ritiro, ma stiamo pronti anche a vederlo in altre vesti…lui non si fermerà con la pallacanestro giocata.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in L.A. Lakers