Seguici su

Ufficialità

Luol Deng sorprende Riley: esercitata la player option

A 48 ore scarse dall’inizio ufficiale della free agency si è soliti aspettarsi movimenti in linea con quelli visti in questi giorni, con i giocatori che nella maggior parte dei casi rifiutano di esercitare la player option per poter ambire a contratti più sostanziosi.

LEGGI TUTTE LE NEWS SUL MERCATO NBA

Ma se abbiamo imparato una cosa dall’NBA è che può succedere di tutto, anche che un giocatore riesca a sorprendere perfino il proprio front office; è il caso di Luol Deng, ala dei Miami Heat, il quale era atteso anch’egli nel mercato dei free agent ma, come ci riporta Kurt Helin di Probasketballtalk, ha deciso di ripensarci. Deng infatti ha stabilito di esercitare la propria player option e di prolungare per un altro anno il suo contratto con Miami; la notizia è di pochi minuti fa ed il primo a darne voce è stato l’insider NBA Tim Reynolds.

Deng dunque, che nella passata stagione ha messo a referto 15.0 punti e 5.6 rimbalzi a partita per una media di 33.6 minuti di gioco ad ogni gara, andrà a guadagnare 10.1 milioni di dollari e sarà free agent solamente nel 2016 ovvero quando aumenterà il salary cap a disposizione delle franchigie; una mossa questa volta ad assicurarsi decisamente ben più di qualche spicciolo in vista (qualora disputi una stagione all’altezza) della possibilità di strappare un ultimo contratto a cifre più elevate rispetto a quelle che le squadre della Lega possono offrire al momento.

Il front office degli Heat non si aspettava questa decisione ed era pronta a calarsi nell’idea di dover negoziare un nuovo contratto con Deng; ora Pat Riley potrà dedicarsi alla più spinosa questione relativa al rinnovo di Dwyane Wade, sul quale al momento non ci sono notizie di alcun genere se non quelle dell’interesse da parte di altre squadre al numero 3.

Leggi anche: L’interesse dei Lakers per Wade

In ultimo Riley dovrà confrontarsi anche con la questione Dragic; nei giorni scorsi vi abbiamo riportato di come sia stato offerto allo sloveno un succoso pluriennale a cifre da capogiro.

Leggi anche: La proposta contrattuale di Miami a Dragic

Ma tutto ciò è solamente teorico: dal primo Luglio però, al via della free agency, si comincerà a parlare di fatti.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Ufficialità