Seguici su

L.A. Lakers

Un rookie chiama “stupratore” Kobe Bryant e “idiota” a LeBron James

Quando sei giovane ti senti invincibile ed indistruttibile. Il problema arriva quando cresci e tendi a prendere contatto con la realtà. Benvenuto in NBA a Larry Nance Jr. Il neo-giocatore dei Los Angeles Lakers, scelto alla numero 27 nel draft dello scorso giovedì, è uno che non le manda a dire, specialmente sui social network. E quando sei selezionato da una delle franchigie più gloriose della lega devi sapere già che il tuo passato verrà scandagliato a dovere.

Andando a pescare nei suoi vecchi cinguettii su Twitter, i media USA hanno scoperto che Larry Nance Jr. non sembra andare a genio la personalità di Kobe Bryant nè di LeBron James, tanto da definire il primo (e prossimo compagno di squadra) “stupratore” ed il secondo un “idiota ignorante”.

Riferendosi alle accuse di stupro di Kobe a Denver, il rookie nel lontano 2012 aveva twittato quanto segue:

“Spero che Kobe possa tenere le sue mani a posto questa volto a Denver… #stupratore”.

Con LeBron James invece il suo pensiero, datato 2011, fu un pochino più morbido:

“LeBron.. una sola regola.. se stai facendo una pubblicità per convincere la gente a studiare a scuola, avresti dovuto seguire l’esempio e rimanerci anche tu… #idiota”.

     

Quel che è certo è che il suo approdo in NBA non sarà dei più facili.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in L.A. Lakers