Seguici su

Philadelphia 76ers

L’affaire Jrue Holiday: la NBA commina una multa di 3 milioni di dollari ai Philadelphia 76ers

I Philadelphia 76ers hanno ricevuto una multa decisamente salata da parte della NBA, pari a ben 3 milioni di dollari. Questa ingente somma sarà poi girata dagli stessi Sixers ai New Orleans Pelicans. Qual è la causa di tutto ciò? Stando al sito internet Philly.com, la franchigia di Philadelphia avrebbe tenuto completamente nascosto lo storico degli infortuni di Jrue Holiday prima di essere scambiato due anni fa dagli stessi Sixers ai Pelicans.

Durante la notte del Draft 2013, i Philadelphia 76ers hanno scambiato la point guard Jrue Holiday (all’epoca un All-Star) per i diritti di Nerlens Noel, lungo chiamato alla n. 6 proprio nel draft di due anni fa. Stando ad alcune fonti provenienti dai piani alti della NBA, Holiday avrebbe giocato il finale di stagione 2012/2013 in maglia Sixers con fratture da stress alla parte inferiore della gamba destra. Tuttavia, questi problemi fisici del giocatore non sono stati comunicati alla dirigenza dei Pelicans al momento della trade.

La stagione 2014/2015 si è conclusa prematuramente per Jrue Holiday. Il giocatore, infatti, è sceso in campo solamente per 40 partite quest’anno, con statistiche personali di tutto rispetto: 14,8 punti, 3,4 rimbalzi e 6,9 assist di media per partita giocata.

Al momento, il general manager dei Philadelphia 76ers Sam Hinkie si è rifiutato di commentare l’accaduto. Nei prossimi giorni ci saranno sicuramente degli sviluppi importanti di una vicenda che, se fosse veritiera, getterebbe non poche ombre sull’operato di Hinkie.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Philadelphia 76ers