Seguici su

Boston Celtics

Celtics, tentativo per Noel e la scelta n. 3: offerto Marcus Smart

Ad un solo giorno da uno dei primi appuntamenti di “mercato” (per quanto sia estremamente riduttivo definirlo così) che ci faranno compagnia per tutta l’estate, ovvero il Draft 2015, i Boston Celtics sembrano veramente intenzionati a sparigliare le carte.

Stando alle informazioni raccolte per noi da Broderick Turner del Los Angeles Times, la franchigia del Massachusetts avrebbe tentato una clamorosa operazione volta a coinvolgere una delle principali protagoniste degli ultimi Draft NBA, compreso il prossimo, ovvero i Philadelphia 76ers: i Celtics hanno offerto ai Sixers Marcus Smart, selezionato lo scorso anno e protagonista di una più che buona stagione da 10.4 punti, 4.4 rimbalzi e 4.1 assist a partita, più le rispettive scelte numero 16 e 28 (del primo giro) in cambio di Nerlens Noel e la succulenta scelta numero 3 che Phila si è aggiudicata nelle scorse settimane grazie ad una Lottery favorevole.

Al momento le ultime indiscrezioni parlano di un secco rifiuto da parte del front office dei Sixers, intenzionati sia a trattenere Noel, forse l’unica nota veramente positiva della “mirata” stagione di Philadelphia, che ha concluso la sua prima annata in NBA con cifre vicinissime alla doppia-doppia (11.6 punti e 9.5 rimbalzi a partita), sia a tenersi stretta la terza scelta attualmente in loro possesso e già probabilmente dirottata verso la scelta di uno tra D’Angelo Russell e Kristaps Porzingis.

Qualora tale proposta dovesse essere ufficialmente rifiutata, direzione questa sempre più probabile data la strettezza dei tempi, ecco che Danny Ainge ha già pronto un piano B: tentare di accaparrarsi le prestazioni di DeMarcus Cousins che appare sempre più lontano da Sacramento, nonostante la smentita di Vlade Divac, attualmente vice-presidente delle basketball operations all’interno del front office dei Kings. Non sappiamo se i Celtics, qualora decidano di fare sul serio, metteranno sul piatto anche in questa occasione Marcus Smart o se vireranno verso un altro tipo di operazione.

In attesa di smentite ed ufficialità, colpi di scena e nulla di fatto vi poniamo la seguente domanda: chi può essere più utile alla Boston del futuro tra Nerlens Noel e DMC?

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Boston Celtics