Seguici su

Charlotte Hornets

Michael Jordan è sicuro di poter battere i giocatori Hornets nell’1vs1

Michael Jordan, 52 anni, è impegnato a Parigi in uno dei tanti eventi organizzati per promuovere il suo marchio di abbigliamento sportivo e, proprio in questa occasione, alle spalle della Torre Eiffel, ha rilasciato una intervista ai giornalisti francesi dell’Equipe che sono riusciti a strappargli qualche risposta non troppo scontata. A his-airness, infatti,è stati chiesto se fosse ancora in grado di battere in 1vs1 i giocatori della squadra di cui è proprietario (nel 2013 aveva battuto Kidd-Gilchrist durante gli allenamenti a Charlotte):

“Sono abbastanza sicuro di poterlo fare, solo che non voglio farlo altrimenti demolirei la loro autostima. Quindi evito di farlo, li lascio credere che siano buoni giocatori, loro pensano di essere buoni giocatori. Comunque sono troppo vecchio per queste cose…”

Inoltre a MJ è stato chiesto se pensa sia possibile continuare a comparare le stelle del presente con quelle del passato e ,di conseguenza, anche con lui stesso:

“No, non si possono comparare ere differenti, non si possono comparare generazioni differenti. Non avrò mai l’opportunità di giocare contro LeBron James nel suo punto più alto della carriera, così come lui non potrà mai avere l’opportunità di giocare contro di me. Ma proprio perchè la gente non ha potuto assistere ad uno scontro tra noi, allora continueranno a fare comparazioni del genere.”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Charlotte Hornets