Seguici su

Philadelphia 76ers

Joel Embiid, ritardi sulla guarigione

Il centro dei Philadelphia 76ers Joel Embiid è stato scelto al Draft 2014, ma deve ancora scendere in campo. Ha infatti saltato l’intera stagione 2014-2015 a causa di una frattura da stress al piede destro che ne ha limitato l’attività agonistica.

Con un anno intero a disposizione per il recupero, i 76ers speravano di avere Embiid a completa disposizione già da quest’estate, per iniziare la preparazione. La dichiarazione del General Manager Sam Hinkie, pubblicata ieri sul sito ufficiale della NBA, getta però ombre sulle condizioni del big man.

Come parte delle precauzioni nel caso della guarigione a lungo termine, del recupero e della cura verso Joel, abbiamo monitorato da vicino il suo progresso, valutando regolarmente il suo stato e adattando continuamente i nostri piani secondo necessità.

Recentemente Embiid e alcuni membri dello staff dei Sixers sono andati a Los Angeles per una serie di esami di routine, con il gruppo di medici che lo ha seguito durante tutto il processo di guarigione. Durante la visita con il Dott. Richard Ferkel, una semplice TAC al piede destro di Joel ha evidenziato un minor grado di guarigione rispetto a quello che ci aspettavamo a questo punto.

La nostra priorità rimane quella di fornire a Joel tutte le possibilità per assicurargli una lunga e vittoriosa carriera in NBA, per cui questa scoperta ci ha portati a sospendere le attuali attività. Insieme a Joel e ai suoi agenti, continueremo a consultare l’esperto team medico che è stato protagonista delle valutazioni fino ad oggi, come anche coinvolgeremo nuovi esperti e specialisti.

Attualmente stiamo ancora discutendo sulla metodologia adatta da applicare per i prossimi passo. Appena avremo novità le renderemo pubbliche.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Philadelphia 76ers