Seguici su

News NBA

Atlanta non pensa al ritorno di Danny Ferry

A settembre dello scorso anno ci fu una piccola scossa nel mondo NBA, dopo che alcune parole dell’allora General Manager degli Atlanta Hawks Danny Ferry uscirono sulle testate di tutto il mondo. Si scoprì poi che le parole erano rivolte al giocatore dei Chicago Bulls Luol Deng, ed erano “leggermente” razziste – il giocatore fu definito “un buon giocatore, ma c’é qualcosa di africano ancora in lui”.

Bene, dopo questa rinfrescata di memoria, nelle ultime ore sono uscite dichiarazioni da parte di alcuni dirigenti degli Atlanta Hawks, riguardanti proprio l’ex GM Danny Ferry. Da quanto si evince dalle dichiarazioni, gli Hawks non starebbero in alcun modo pensando ad un ipotetico ritorno di Ferry nel quadro dirigenziale del team. I dirigenti sono dell’idea che anche senza di lui, gli Hawks abbiano un ottima e stabile struttura, e sono quindi concentrati su un futuro ormai lontano dall’ex GM.

Nelle prossime settimane poi, con la grande stagione ormai alle spalle, ci saranno alcuni cambiamenti, a cominciare da coach Mike Budenholzer, che riceverà un nuovo contratto dalla dirigenza e avrà molte più responsabilità rispetto alla scorsa stagione. L’assistant General Manager Wes Wilcox invece sarà molto probabilmente spostato dal suo incarico attuale, ricoprendo l’anno prossimo la carica di presidente delle Basketball Operations.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in News NBA