Seguici su

Chicago Bulls

I Chicago Bulls licenziano Tom Thibodeau

La notizia era nell’aria, ma ora è ufficiale: i Chicago Bulls hanno ufficialmente licenziato Tom Thibodeau. L’annuncio è apparso sul sito ufficiale della franchigia NBA, con il proprietario Jerry Reinsdorf che spiega l’allontanamento di Thibs: “Chicago ha raggiunto determinati successi grazie alla coesione del gruppo manageriale. Nell’ultimo periodo, questa coesione non c’era più. Ecco perché si è deciso di cambiare e voltare pagina. Il rispetto per Thibodeau rimarrà sempre, ma i Bulls hanno bisogno di crescere ancora e auguro il meglio a lui per il futuro”.

Sotto la guida dell’ex assistente di Doc Rivers, i Bulls hanno avuto un record di 255-139 (.647% di vittorie) e hanno raggiunto i playoffs in tutte le stagioni, con un record di 23-28.

Laconico il commento di Gar Forman:

“Quando assunsi Thibodeau nel 2010 pensavo fosse la scelta giusta. Ora però i Bulls devono continuare a crescere e questa scelta – pur molto difficile da prendere – andava fatta”.

Dello stesso parere anche il Chairman della franchigia:

“La nostra franchigia si è sempre distinta per essere un modello dentro e fuori dal campo. Serve sempre la fiducia di tutti: dai dirigenti, allo staff tecnico fino ai giocatori. Se c’è fiducia allora la squadra è in grado di crescere ulteriormente. Purtroppo in questi ultimi tempi c’è stato un allontanamento dal nostro credo. Per garantire quindi che i Chicago Bulls possano tornare in alto, cresce e vincere abbiamo sentito la necessità di un cambiamento.”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Chicago Bulls