Seguici su

Playoffs NBA 2015

Dwight Howard non sarà sospeso per Gara5

E’ notizia delle ultime ore che Dwight Howard, il centro degli Houston Rockets, non sarà sospeso per Gara5 dopo il gesto che lo ha visto protagonista in Gara4 con il centro dei Golden State Warriors Andrew Bogut. Il presidente NBA delle “Basketball Operation” Rod Thorn ha affermato che:

Dwight stava solo cercando di liberarsi della marcatura di Andrew Bogut quando ha “colpito in faccia con la mano aperta il giocatore di Golden State”. E’ stato però solo un contatto di gioco, così chiamato dopo averlo visto al replay, e quindi non vi sono motivi per cambiare tale decisione.

Howard ha ricevuto dagli arbitri della partita un Flagrant 1 dopo questo contatto: il centro ex Los Angeles Lakers rischierebbe di saltare la decisiva Gara5 solo se la NBA decidesse di aumentare il fallo ad un “Flagrant 2”. In quel caso DH12 salterebbe la partita per somma di Flagrant.
Nel post partita gli animi si sono raffreddati un po’. Mentre Howard ha affermato che il suo gesto era solo una risposta ai contatti con il centro avversario, Bogut ha affermato che “non credo che la NBA aumenterà il fallo a Flagrant 2“. La decisione della NBA non è stata delle più facili: nelle altre partite della Serie tra Cleveland Cavaliers e Atlanta Hawks, Al Horford è stato espulso da gara3 per aver avuto un contatto non regolare con la guardia dei Cavs Matthew Dellavedova.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Playoffs NBA 2015