Seguici su

Playoffs NBA 2015

Cleveland vince guidata dal suo Re, Hawks verso l’eliminazione

Una Gara-2 che sa già di “back to the wall” per Atlanta dopo aver perso in casa la partita inaugurale della serie. DeMarre Carroll titolare a sorpresa dopo l’infortunio al ginocchio subito nella sfida precedente; dall’altra parte Kyrie Irving è confinato in panchina dalla tendinite rotulea, lasciando il posto in quintetto al mai domo Matt Dellavedova. Gli Hawks si presentano in divisa vintage dell’epoca di ‘Nique, se porterà bene non è dato saperlo, mentre l’importanza di questo episodio della serie è sotto gli occhi di tutti. Alzata la palla a due, si comincia a giocare!

Primo quarto. Parte fortissimo LeBron dopo una tripla iniziale di Korver, trascinando i Cavs ad un 11-5 che costringe Coach Bud al timeout dopo soli cinque minuti, in anticipo rispetto ai classici sei minuti. Pochi secondi dopo la ripresa delle operazioni rientra il peggior incubo della Philips Arena, JR Smith, ma è ancora KK26 a punire Cleveland dall’arco riportando i suoi sopra di uno. A tre minuti dal termine del primo periodo di gioco le squadre sono inchiodate sul 15-15, con la compagine dall’Ohio che ha pescato gli ultimi sei punti dalle poco educate mani di Mozgov e Thompson rispondendo così ad una realizzazione da lontano di Jeff Teague. Con 1’57” da giocare viene punito Pero Antic con un flagrant 1 che farà discutere: James entra in area con intenzioni poco concilianti nei confronti del ferro; Antic, genuinamente preoccupato per le sorti del canestro di casa, prova la stoppata, ma, mancandogli l’elevazione necessaria per raggiungere la quota di LeBron, finisce per colpirlo sulla spalla. Il quarto finisce 26-21 con 13 punti del Re di Cleveland.

Secondo quarto. I Cavs si spingono fino al +10 con James in panchina dopo due canestri di Jones e Dellavedova, ma il vantaggio è prontamente riportato in singola cifra da Bazemore per ben due volte, la seconda in risposta a due liberi di Smith. Attimi di paura fra i tifosi di casa quando Horford zoppica verso la panchina, salvo poi rientrare un minuto dopo tranquillizzando la Philips Arena. Atlanta si riporta sul 33-35 con sette minuti sul cronometro dopo un parziale di 8-0 in cui segnano quattro giocatori diversi, mentre Cleveland risponde con un 6-0 di matrice principalmente LeBroniana. Dopo qualche scaramuccia realizzativa ad opera di Jones e Shroeder, tre triple di uno Shumpert con la fiducia più alta dei suoi capelli ed un’altra aggiunta dal solito JJ non riescono a spingere i belligeranti Hawks oltre i 5 punti di scarto. 54-49 per i Cavs, 17 punti per James e 12 per Kyle Korver.

Terzo quarto. Due minuti che hanno fatto compiere svariate acrobazie nella tomba al signor Naismith vengono interrotti da una tripla di Dellavedova a conclusione di un attacco stagnante, dando il là ad un parziale che in pochi minuti porta i Cavs sul 73-56 con il supporto di Mozgov e Shumpert giunti in aiuto al buon Delly. A quattro minuti dalla fine del quarto periodo LeBron mette i punti del +20 che sanno molto di “mamma butta la pasta” e di biglietto staccato per le Finals, ed anche se ai Playoffs è meglio non cantare vittoria troppo presto gli Hawks paiono alle corde. Shroeder prova disperatamente a riportare i suoi a contatto, non riuscendo a rosicchiare più di due punti a dei Cavs fiammeggianti mentre la Philips Arena assiste al tragico rientro negli spogliatoi di un Korver zoppicante per una distorsione alla caviglia sinistra dopo uno scontro di gioco con Dellavedova. 84-66 per i Cavs all’alba dell’ultimo quarto, la partita non sembra aver più nulla da offrire se non un drammatico garbage-time delle 4:30 del mattino.

Quarto quarto. Neanche il tempo di concludere la prima azione dell’ultimo periodo e Al Horford crolla definitivamente al suolo tenendosi il ginocchio destro dopo uno scontro duro mentre cercava di piazzare un blocco, piove sul bagnato ad Atlanta. Gli Hawks si trascinano fino al -14 con la forza della disperazione che genera due canestri di Mack e Scott, c’è una remota possibilità di sfuggire al cameo di Perkins. Di nuovo +19 Cavs dopo una bella palla alzata da James per Thompson che inchioda a centro area a cinque minuti dal termine, facendo incombere sugli eroici spettatori notturni la tondeggiante ombra di Kendrick Perkins. Termina a 2′”30 dalla sirena la serata del Re di Cleveland con 30 punti, 11 assist, 9 rimbalzi e le mani sulla serie; ancora niente Perk ma entra il pensionando Marion. La partita si conclude 94-82 per i Cavs al termine di uno straziante garbage-time a cui il pubblico di casa si è saggiamente sottratto con la scusa di provare a evitare il traffico fuori dal palazzetto.

FINAL

Cleveland

(2-0)
26 28 30 10 94

Atlanta

(0-2)
21 28 17 16 82
CLEVELAND
STARTERS PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
L. James* 30 9 11 1 10-22 2-7 8-11 4 0 1 39 58
I. Shumpert* 16 4 0 2 6-11 4-6 0-0 1 1 0 34 20
M. Dellavedova* 11 6 4 3 4-13 2-7 1-2 3 1 0 37 23
T. Mozgov* 10 7 0 2 4-6 0-0 2-2 2 0 0 25 15
T. Thompson* 7 16 0 2 2-6 0-0 3-9 2 0 2 41 23
BENCH PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
J. Jones 9 2 0 1 3-5 3-5 0-0 0 2 1 23 14
J. Smith 9 2 1 3 3-8 1-3 2-2 0 2 0 32 15
S. Marion 2 1 1 0 1-2 0-0 0-0 0 0 0 6 5
M. Miller 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
B. Haywood 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
K. Perkins 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
A. Varejao 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
K. Love 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
K. Irving 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
D. Kennedy 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
J. Harris 0 0 0 0 0-3 0-2 0-0 0 0 0 2 0
ATLANTA
STARTERS PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
K. Korver* 12 1 1 2 4-11 2-6 2-2 0 1 0 32 16
A. Horford* 12 6 2 1 5-8 0-0 2-3 1 1 1 30 23
J. Teague* 12 3 6 2 5-16 2-6 0-0 1 1 2 31 29
D. Carroll* 6 3 0 2 2-6 0-2 2-2 0 0 0 34 9
P. Millsap* 4 5 2 3 2-8 0-0 0-0 1 2 0 27 14
BENCH PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
D. Schroder 13 3 1 0 6-11 1-3 0-0 1 0 0 12 17
S. Mack 7 3 1 1 2-7 1-4 2-2 0 0 0 13 12
K. Bazemore 7 2 0 2 3-4 0-1 1-2 2 1 0 12 8
M. Scott 6 7 1 1 3-6 0-3 0-0 3 1 0 26 13
M. Muscala 2 0 0 0 1-1 0-0 0-0 0 0 0 5 2
P. Antic 1 5 1 4 0-1 0-1 1-2 2 0 0 13 6
E. Brand 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
T. Sefolosha 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
A. Daye 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
J. Jenkins 0 1 0 1 0-0 0-0 0-0 0 0 0 5 1

Team Stats

STAT TOTAL TOTAL
Points 94 82
Field Goals 33-76, 43% 33-79, 41%
Free Throws 16-26, 61% 10-13, 76%
3-pointers 12-30, 40% 6-26, 23%
Off. Rebounds 11 7
Def. Rebounds 36 32
Total Rebounds 47 39
Assists 17 15
Blocks 4 3
Fouls 14 18
Steals 6 7
Turnovers 12 11

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Playoffs NBA 2015