Seguici su

Playoffs NBA 2015

Cleveland batte Chicago a domicilio e vola in Finale

Nella notte dello United Center di Chicago, Illinois, i Cleveland Cavaliers hanno centrato la vittoria numero quattro della serie, un 94-73 che elimina dei Bulls, coraggiosi, ma troppo scostanti e discontinui. Il ritorno di Pau Gasol (assente in Gara 5 per un problema muscolare) sembrava poter essere un bel problema per la ciurma di coach Blatt, un problema a cui si stava aggiungendo l’infortunio di Kyrie Irving, a 10 minuti dalla fine del secondo quarto. Il #2 dei Cavs rimedia una distorsione inciampando sul piede del compagno Tristan Thompson e non rientrerà sul parquet per tutto il resto della partita, ma resterà a fare il tifo per i compagni dalla panchina. Il solo “Big Three” rimasto in campo è LeBron James, che si esibisce in una prestazione come al solito fantastica, sfiorando la tripla doppia (15 pts, 11 ass e 9 rbd per lui), anche se va malino al tiro (soltanto 7/23 dal campo), ma trova il fondamentale apporto della panchina: Tristan Thompson è assolutamente sugli scudi, con la doppia doppia da 13 pts e 17 rbd, così come Iman Shumpert e J.R. Smith, che mettono insieme numeri importanti (13 pts, 7 rbd e 4 ass il primo, 12 pts, 8 rbd e 2 ass il secondo), ma è soprattutto Matthew Dellavedova a fare la parte del leone, con quella che è probabilmente la sua miglior prestazione di sempre, con 19 pts, 2 rbd e 1 ass a referto, e un buonissimo 7/11 dal campo (3/6 dalla linea del tiro pesante). Anche James Jones fa la sua parte, mettendo 9 pts da tiratore specializzato, tirando 3/6 dalla linea dei tre punti.

Dall’altra parte sono sostanzialmente Jimmy Butler e Derrick Rose a cercare di tenere in piedi la baracca, riuscendoci egregiamente per tutta la prima metà di partita. Chiuderanno entrambi con dei bei numeri (20 pts, 5 rbd e 1 ass per il Most Improved Player, che però tira, quasi alla stregua di LeBron, 8/22 dal campo; 14 pts, 2 rbd e 6 ass per il #1, di poco al di sotto del 50% dal campo, con il suo 7/16 al tiro). Il resto della squadra non c’è se non a sprazzi: Joakim Noah ci prova, portandosi a casa 11 rbd, ma facendo solo 4 pts, e prendendosi soltanto un paio di tiri in tutti i suo 35 minuti in campo, peggio ancora Pau Gasol, che non riesce a essere incisivo su nessun fronte. Le sue statistiche 8 pts, 5 rbd, 1 ass con 3/8 dal campo parlano di una partita difficile, probabilmente ancora preda dell’infortunio che lo ha fermato per la gara precedente. Anche Mike Dunleavy, spesso fondamentale per Chicago nei match precedenti, non brilla stasera. Mette comunque a referto 3 stoppate, il dato migliore della squadra a quella voce statistica. Per il resto la panchina dei Bulls porta veramente poco alla causa: tra un Mirotic con il freno a mano tirato, un Aaron Brooks poco reattivo e vagamente sottoutilizzato, un Taj Gibson assolutamente irriconoscibile e un Tony Snell che ci prova come può nel pochissimo tempo concessogli, la figura peggiore la fa Kirk Hinrich, che, nei ben 20 minuti che passa in campo, non solo non fa la differenza, ma non fa proprio nulla. Dopo quei 20 minuti, infatti, il suo tabellino recita 1 blk, 1 PF, 0/1 dal campo. 0 in tutto il resto.

I Cleveland Cavaliers tornano in Finale di Conference, dopo sei lunghi anni, dopo quella sciagurata serie persa in 6 partite contro gli Orlando Magic di Dwight Howard. Era un’altra NBA, c’era un altro LeBron, sembrano passati dei millenni. Stanotte i Cavaliers se ne staranno incollati alla televisione, e aspetteranno. Aspetteranno di conoscere il nome della squadra che, tra i Washington Wizards di John Wall e Paul Pierce, e gli Atlanta Hawks di coach Mike Budenholzer li raggiungerà per dare vita a una nuova, entusiasmante serie finale, con il Larry O’Bryan Trophy che oggi è un po’ più vicino di ieri.

FINAL

Cleveland

(4-2)
33 25 15 21 94

Chicago

(2-4)
31 13 16 13 73

 

CLEVELAND CAVALIERS
STARTERS PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
L. James* 15 9 11 4 7-23 0-4 1-2 4 0 2 41 44
T. Thompson* 13 17 0 2 4-11 0-0 5-5 0 0 2 40 32
I. Shumpert* 13 7 4 0 5-14 2-4 1-2 0 2 1 36 31
T. Mozgov* 7 5 1 2 2-6 0-0 3-4 0 0 1 26 15
K. Irving* 6 1 0 0 2-2 1-1 1-2 0 0 1 12 8
BENCH PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
M. Dellavedova 19 2 1 3 7-11 3-6 2-2 3 0 0 34 20
J. Smith 12 8 2 4 3-6 3-6 3-3 2 1 1 34 24
J. Jones 9 2 1 1 3-6 3-6 0-0 1 0 0 10 12
S. Marion 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
M. Miller 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 2 0
B. Haywood 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
K. Perkins 0 2 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 2 2
A. Varejao 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
K. Love 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
D. Kennedy 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
J. Harris 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 1 0 0 2 -1
CHICAGO BULLS
STARTERS PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
J. Butler* 20 5 1 4 8-22 2-6 2-2 2 1 0 44 26
D. Rose* 14 2 6 1 7-16 0-3 0-0 2 0 0 36 26
P. Gasol* 8 5 1 1 3-8 0-0 2-2 2 0 0 24 13
M. Dunleavy* 7 1 4 2 3-9 1-5 0-0 0 0 3 31 19
J. Noah* 4 11 2 2 1-2 0-0 2-2 1 0 1 35 19
BENCH PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
N. Mirotic 7 1 0 2 3-8 0-3 1-2 0 1 0 13 9
T. Snell 5 1 0 1 1-3 1-1 2-2 0 0 0 5 6
A. Brooks 4 2 1 0 2-4 0-0 0-0 0 0 0 10 8
E. Moore 2 0 0 0 1-2 0-0 0-0 0 2 0 2 4
T. Gibson 2 2 1 4 1-3 0-0 0-0 0 1 1 15 8
N. Mohammed 0 1 0 0 0-2 0-1 0-0 0 0 0 2 1
K. Hinrich 0 0 0 1 0-1 0-1 0-0 0 0 1 20 1
C. Bairstow 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
D. McDermott 0 1 1 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 2 3

Team Stats

STAT TOTAL TOTAL
Points 94 73
Field Goals 33-79, 41% 30-80, 37%
Free Throws 16-20, 80% 9-10, 90%
3-pointers 12-27, 44% 4-20, 20%
Off. Rebounds 16 9
Def. Rebounds 37 23
Total Rebounds 53 32
Assists 20 17
Blocks 8 6
Fouls 16 18
Steals 3 5
Turnovers 11 7

 

https://www.youtube.com/watch?v=LPctVaN6oug

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Playoffs NBA 2015