Seguici su

Playoffs NBA 2015

Atlanta vs Wizards: Gara 3 la vince Washington

Primo Quarto – Con John Wall costretto ai box, la Serie si sposta a Washington. Buona la partenza di Atlanta che con il quintetto mette in difficoltà i padroni di casa. L’apporto di Korver & Co. produce un sostanziale +4. Timeout Wittman e Washington si chiarisce le idee: arriva un 10/15 dal campo che mette in seria difficoltà l’impianto difensivo degli Hawks. Il margine al termine del primo quarto parla chiaro: 28-18 per i padroni di casa. L’ultima volta che gli Hawks rimontarono uno svantaggio in doppia cifra, in trasferta, ai Playoffs NBA risale al 1973: non proprio una statistica che da sicurezza alla compagine guidata da coach Mike Budenholzer.

Secondo Quarto – Frazione che scorre sulla falsa riga della prima. Washington sfrutta le zingarata offensive di Otto Porter e la fisicità di Nenè, mentre per Atlanta è ancora notte fonda. Chiare le difficoltà degli Hawks nel momento in cui uno degli starters abbandona il parquet. 39-27 a favore dei Wizards a 6 minuti dal termine costringe il coach dell’anno a chiamare il Timeout per fermare l’ennesima ferita. La situazione per Atlanta anziché migliorare, peggiora ulteriormente. L’energia dei padroni di casa è letteralmente trascinante: arriva il massimo vantaggio (49-31) a 4 minuti dal termine. Atlanta comincia a perdere la pazienza e lo si vede anche dal durissimo fallo di Jeff Teague nei confronti di B. Beal lanciato in campo aperto (flagrant 1). Ultimi minuti del quarto che scorrono veloci con gli ospiti che tentano una reazione, accorciando con una bomba di Milsapp sul 56-43 per il termine del secondo parziale. Nené a quota 13 con 6/8 dal campo. Per gli Hawks c’è Demarre Carroll a quota 10.

Terzo Quarto – Al ritorno dalla pausa lunga cambia poco. I Wizards mantengono il pallino del gioco ed entrando sul parquet con doppie motivazione. L’energia della squadra di Wittman è sempre la stessa, tant’è che ATL accusa il colpo cadendo 72-58 con 5 minuti sul cronometro. Porter e Nenè continuano le scorribande contro gli ospiti. Da segnalare la combattività di Jeff Teague che oltre al flagrant si procura un tecnico e realizza un altro fallo in breve tempo. Lo scossone però non arriva: Washington alza il livello dei colpi e porta a casa anche la terza frazione chiudendo su un perentorio 85-66.

Quarto Quarto – Ultimo periodo che comincia come peggio non si può per Atlanta: Al Horford è costretto ad abbandonare il parquet dopo una azione difensiva. Il lungo raggiunge subito la locker room per valutare l’entità dell’infortunio. Dopo qualche minuto di gioco, il centro rientra e raggiunge la panchina: sembra sia tutto ok. Nel frattempo la partita scorre con Washington che si porta sul 94-74 a 7’54”. Poi il buio: Atlanta risorge miracolosamente con Mack, Schroeder e compagnia. Washington si concede un blackout pericolosissimo e subisce un parziale di 0-17 che riporta gli avversari ad un insperato -3 (94-91) nei minuti finali. A 14 secondi dal termine arriva addirittura il punto del pareggio (101-101) con Muscala che fa sognare gli Hawks, ma… Dalla gabbia si sveglia il solito Paul Pierce che a 0.8 secondi realizza il BUZZER beater in fade-away (di difficoltà reale) per la vittoria Washington che si aggiudica Gara-3 evitando il suicidio per 103-101. Nella notte tra lunedì e martedì si disputerà Gara-4 a Washington.

 

Washington conduce la serie sul 2-1.

 

BOX SCORE

Atlanta at Washington

Final 1 2 3 4 T Odds Bet Final
ATL 18 25 23 35 101 196.5 Over: 204
WAS 28 28 29 18 103 4 Cover: +6

Atlanta Hawks

REBOUNDS
PLAYER POS MIN FGM-A 3GM-A FTM-A +/- OFF DEF TOT A PF STL TO BLK PTS
Kyle Korver G 37:23 2-5 2-4 0-0 0 0 4 4 2 3 1 3 0 6
Jeff Teague G 32:35 5-15 0-2 8-9 -9 2 2 4 7 4 3 2 0 18
DeMarre Carroll F 30:05 5-11 0-1 4-4 -11 2 2 4 0 0 2 1 0 14
Pero Antic F 15:16 0-4 0-3 1-2 -12 0 1 1 0 4 0 0 0 1
Al Horford C 27:41 6-13 0-0 0-0 -7 2 8 10 4 1 0 1 2 12
Paul Millsap 22:56 2-6 1-3 3-5 -4 1 1 2 2 4 1 3 1 8
Dennis Schroder 19:30 6-12 1-3 5-5 3 0 2 2 5 4 1 0 0 18
Kent Bazemore 16:50 3-4 0-0 1-4 -16 0 4 4 2 1 0 0 0 7
Mike Scott 16:20 3-5 2-4 0-0 15 1 3 4 0 2 1 0 0 8
Mike Muscala 13:29 3-4 1-2 0-0 10 0 3 3 0 2 0 0 0 7
Shelvin Mack 7:03 1-2 0-1 0-0 16 0 0 0 1 1 1 0 0 2
John Jenkins 0:52 0-0 0-0 0-0 5 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Elton Brand DNP
TOTAL 240 36-81 7-23 22-29 8 30 38 23 26 10 10 3 101
44.4% 30.4% 75.9% Team Rebs: 11 Total TO: 11

Washington Wizards

REBOUNDS
PLAYER POS MIN FGM-A 3GM-A FTM-A +/- OFF DEF TOT A PF STL TO BLK PTS
Bradley Beal G 39:14 6-15 2-7 3-3 -4 2 1 3 8 3 1 5 0 17
Ramon Sessions G 35:25 2-10 1-4 3-4 3 0 3 3 6 1 0 3 0 8
Nene F 29:45 7-9 0-0 3-7 -12 4 3 7 4 3 1 0 1 17
Paul Pierce F 25:35 5-12 3-7 0-0 -6 0 7 7 1 4 0 1 0 13
Marcin Gortat C 34:09 6-7 0-0 2-2 12 1 7 8 3 4 1 0 3 14
Otto Porter 39:52 7-15 2-6 1-2 2 2 7 9 4 2 1 0 0 17
Drew Gooden 14:15 2-3 1-2 0-0 9 0 5 5 0 3 0 2 1 5
Will Bynum 12:58 2-6 1-2 4-5 0 0 0 0 1 3 0 1 0 9
Garrett Temple 8:46 0-1 0-0 3-6 6 0 1 1 0 1 1 1 0 3
Rasual Butler DNP
Kris Humphries DNP
Kevin Seraphin DNP
Martell Webster DNP
TOTAL 240 37-78 10-28 19-29 9 34 43 27 24 5 13 5 103
47.4% 35.7% 65.5% Team Rebs: 11 Total TO: 15

 

VIDEO HIGHLIGHTS

https://www.youtube.com/watch?v=gvQbQkYeu9w

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Playoffs NBA 2015