Seguici su

Playoffs NBA 2015

Rockets vs Mavs: dichiarazioni post gara 5

Gli Houston Rockets archiviano la pratica Dallas Mavericks vincendo gara 5 per 103-94 ed aggiudicandosi il derby texano per 4-1. La squadra di coach Kevin McHale ora attende in semifinale la vincente della serie tra Los Angeles Clippers e San Antonio Spurs, che guidano per 3-2. Tante le reazioni nel dopopartita del Toyota Center, parola ai protagonisti.

HOUSTON ROCKETS

Coach Kevin McHale

E’ una bella sensazione saper di avercela fatta per quanto riguarda questa serie. Sapevamo che non sarebbe stata facile e così è stato, ma credo che abbiamo meritato il passaggio del turno. Sulla gara di stasera sono molto felice soprattutto per TJ (Terrence Jones, ndr) che è stato decisivo nel quarto periodo, in particolare con la tripla dell’angolo su cui ho insistito molto coi ragazzi durante l’intervallo. Sono le prestazioni come questa di TJ nell’ultimo quarto che un allenatore ama vedere. Per il proseguo, beh difficile dire cosa è meglio: sia Clippers sia Spurs sono due grandissime squadre, ma prima o poi quelle forti bisogna incontrarle per andare avanti. L’importante è rimanere concentrati, continuare a giocare la nostra pallacanestro e mantenere alto il livello della difesa perché ogni partita si farà sempre più dura.

Dwight Howard

Abbiamo lavorato sodo durante tutta la stagione per arrivare a questo punto e abbiamo meritato di qualificarci per le semifinali di conference. Devo ringraziare Dio se sono in questa situazione, grazie a Lui ho superato gli infortuni e le avversità degli ultimi anni. Siamo felici per questa vittoria nella serie ma non abbiamo fatto nulla, il bello viene adesso.

James Harden

E’ chiaro, siamo contenti per il superamento del turno. I ragazzi hanno giocato una grande serie ma è solo l’inizio. Non abbiamo fatto nulla, abbiamo obiettivi ben più importanti da raggiungere. Sono già concentrato sulla prossima partita.

Jason Terry

E’ speciale questo vittoria: sapevamo di avere l’opportunità di sfruttare questo match-point, siamo stati bravi a chiudere i conti.  Questo gruppo, sin dal training camp di inizio stagione, ha sempre avuto qualcosa di speciale. Dobbiamo continuare a giocare duro e a migliorare tutti insieme.

DALLAS MAVERICKS

Coach Rick Carlisle

Questa sera avevamo bisogno di una serata ottima per i nostri tiratori ma non è stato così. E’ stata una serie molto dura: entrambe le squadre hanno lottato soprattutto nei finali di gara, ma alla fine devo riconoscere che loro hanno vinto con merito. I Rockets hanno giocato una pallacanestro consistente, ci togliamo il cappello dinanzi a loro. Per quanto riguarda noi, sono orgoglioso dei miei ragazzi: hanno combattuto fino alla fine nonostante abbiamo avuto tanti uomini out per infortunio o che hanno giocato su mezza gamba. E’ andata così: so che i tifosi e tutta la franchigia sono fieri del loro operato. Restano comunque buone cose da salvare per il futuro, in generale la stagione è stata buona tutto sommato.

Dirk Nowitzki

In generale, non ho mai avuto la sensazione che stasera potesse essere la nostra partita: abbiamo lottato quando siamo andati sotto, abbiamo dato tutto ma non siamo mai riusciti a spaccare la partita. Per quanto mi riguarda, ho avuto parecchie difficoltà al tiro nel primo tempo: ho fallito diversi tiri aperti, anche triple con spazio. Mi spiace perché non sono riuscito a dare l’apporto che volevo alla squadra, ma devo dire che ci hanno pensato i ragazzi a mantenerci in partita fino alla fine. Purtroppo non è bastato.

Tyson Chandler

Siamo rimasti nella loro scia, non permettendogli di scappare via, però nel finale loro sono emersi con alcune giocate più efficaci ed alcune letture più lucide. Hanno meritato. Noi ci siamo scavati la fossa da soli andando sotto 3-0, abbiamo provato a risalire ma non ce l’abbiamo fatta. Sono orgoglioso comunque dei miei compagni perché hanno dato tutto quello che era possibile dare.

Al-Farouq Aminu

E’ molto difficile vincere una serie contro una squadra forte come i Rockets se non riesci a conquistare le palle fifty-fifty, a lungo andare lo paghi. Peccato per l’eliminazione, ma bisogna ammettere che loro hanno meritato di vincere.

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Playoffs NBA 2015