Seguici su

Playoffs NBA 2015

Cavs – Celtics: dichiarazioni post Gara 2

Gara 2 fra Cleveland Cavaliers e Boston Celtics si è conclusa con la vittoria dei Cavs per 99-91. LeBron James e Kyrie Irving ancora in evidenza, segnando 30 punti il primo e 26 il secondo. James, che può vantare una esperienza ai Playoffs nettamente superiore alle altre stelle della sua squadra, nell’ultimo quarto ha dato la spinta necessaria ai suoi per scrollarsi di dosso i tentativi di recupero di Boston (15 dei suoi 30 punti sono arrivati nell’ultima frazione). The Chosen One ha commentato così la questione:

Ho già passato questi momenti, mentre molti dei nostri ragazzi non li hanno ancora vissuti. Ho pensato che fosse importante per me mettere un timbro sulla partita.

I Celtics sono stati per larga parte del tempo in partita, ma negli istanti decisivi non sono riusciti ad arginare James ed Irving. Queste le parole di Coach Brad Stevens:

Si sono dovuti sudare tutto quello che hanno guadagnato, questo è già un passo nella giusta direzione. Avevamo tre possessi di distanza, ma abbiamo tirato con il 28%.

Lui [James, ndr] è certamente l’atleta più dotato fisicamente ed uno dei migliori mentalmente. Quando metti insieme questi due fattori, viene fuori un gran cavolo di giocatore. Per questo attualmente viene considerato uno dei migliori di tutti i tempi.

La serie si sposta a Boston, proprio dove si concluse la prima esperienza di James con i Cavs, nel 2010. Cleveland sa che per vincere anche in trasferta dovrà limitare gli errori, nella fattispecie le troppe palle perse.

Gli errori che fai in casa, non puoi permetterti di farli in trasferta, – ha affermato James.

Infine, una nota di fiducia da Isaiah Thomas:

Ci siamo. Penso che possiamo vincere la prossima.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Playoffs NBA 2015