Seguici su

Playoffs NBA 2015

Bulls-Bucks, gara 2: Jimmy Butler is on fire e Chicago vince

CHICAGO – Con i Chicago Bulls sull’1 a 0 e con il proprietario dei Bucks che ha scaldato la vigilia invitando i tifosi di Chicago a non andare in trasferta per non tornare delusi da una sconfitta, ci si appresta ad affrontare gara 2 con gli uomini di coach Thibodeau che vogliono continuare sulla buona strada intrapresa ma con Milwaukee che cercherà di tornare in Wisconsin con la serie in parità.

Primo quarto: partita che fatica a decollare all’inizio con molti cambi di campo dovuti alle palle perse e ai tiri sbagliati da parte delle due squadre ma un palleggio arresto e tiro di Butler e una schiacciata di Gasol su assist di Noah permettono ai Bulls di stare davanti sul 4-0. I Bucks reagiscono con Middleton e si portano in vantaggio per 5 a 4 dopo ben 5′ di gioco e con le polveri decisamente bagnate da ambo le parti. Chicago continua a litigare con il canestro e così Milwaukee ne approfitta per allungare con il canestro di Henson sul bell’assist di Antetokounmpo (6-13) ma la sagra degli errori continua da parte di tutte e due le square, la tripla di Dudley chiude sul 16 a 11 per il team di coach Kidd un primo quarto decisamente sterile al tiro per entrambi i team con Chicago che tira con 5-21 e i Bucks che non vanno oltre il 6-24.

Secondo quarto: Il periodo non inizia nel migliore dei modi per i Bulls quando coach Thibodeau è costretto a richiamare in panchina Gibson già gravato di tre falli e con Bayless che porta i Bucks al momentaneo 20 a 11 dopo 1′. La scossa arriva dal canestro di Brooks,dall’and1 di Butler e dall’appoggio al vetro di Noah che riavvicinano Chicago (18-20). Sull’azione seguente mentre i Bulls tornano in difesa Henson colpisce Brooks che finisce a terra, gli arbitri fischiano il fallo ma quando il #0 di Chicago si alza non ci sta e si creano storie tese in mezzo al parquet con tutti i 10 giocatori in campo coinvolti, Noah e Butler vanno in difesa di Brooks con Henson e Mayo che rispondono a parole e si arriva faccia a faccia, gli arbitri insieme ai due allenatori riportano la calma e le conseguenti decisioni del trio in grigio portano a un doppio tecnico per Butler e Mayo e ad un altro doppio tecnico per Noah e Henson. Butler però non sembra risentirne anzi si accende, prima stoppa Middleton e poi realizza il 20 pari, Pachulia allunga di un possesso (20-23) ma ancora Butler realizza i due liberi del meno uno Bulls, si procede con uno/due possessi di distanza tra le due squadre ma con i Bucks sempre in vantaggio fino a quando Dunleavy realizza due triple (in mezzo i due liberi di Carter-Williams) che aggiunte al libero di Butler ridanno il vantaggio alla squadra di casa (32-31). Si va ancora punto a punto con vantaggi minimi fino alla fine del quarto quando Mirotic realizza gli ultimi 7 punti dei Bulls e su assist di Rose manda a segno 39-38 in favore di Chicago che chiude il secondo quarto. Rose pur con 6 assist non incide come in gara uno e il suo tabellino recita 0 punti segnati nei primi due quarti.

Terzo quarto: Al rientro dagli spogliatoi la partita prosegue punto a punto ma finalmente anche Rose si iscrive alla partita prima con la tripla e poi con due liberi che danno il +6 a Chicago ma Antetokounmpo, Carter-Williams e Ilyasova fanno tornare in parità i Bucks (48-48). La partita non conosce un vero padrone con le due squadre che si alternano in vantaggi minimi, la tripla dall’angolo di Middleton vale il 58 a 55 in favore di Milwaukee ma Rose con altri due liberi e un’altra tripla riporta i suoi avanti (60-58). Proseguono i vantaggi minimi e la forbice non si allarga mai oltre i cinque punti, due liberi di Gasol per il 67 a 62 con ancora 2.35″ da giocare, Mayo riavvicina i Bucks, Brooks li riallontana con la tripla ancora del +5 ma Bayless manda tutti all’ultimo riposo sul 71 a 68 per i Bulls.

Quarto quarto:  Partenza del quarto che preoccupa i tifosi di Chicago, Rose non è sul parquet e viene più volte inquadrato dalla regia mentre sta facendo la cyclette a bordo campo. Bayless realizza due liberi e Mayo la penetrazione centrale del +1 Bucks con coach Thibodeau che ferma subito la partita con il timeout. Ancora un tiro identico al precedente di Mayo, seppur questa volta sulla linea di fondo, porta Milwaukee a un possesso pieno di distanza (71-74). I Bulls si trovano sotto di tre punti e con Rose che continua a fare la cyclette, Chicago allora si affida a Jimmy Butler che prima spara la tripla del pareggio (74-74), imitato poco dopo da Snell, poi va a schiacciare subendo fallo da Pachulia e realizza anche il tiro libero e in rapida successione manda a segno un’altra tripla che da il massimo vantaggio di serata a Chicago sull’84 a 74, Jimmy è ufficialmente on fire. I Bucks non ci stanno e si riavvicinano fino all’85 a 80 quando in una lotta a rimbalzo Pachulia alza troppo il gomito su Mirotic e si becca il tecnico.  Dopo il tiro libero realizzato da Rose (che nel frattempo era rientrato in campo) è ancora  Butler con un altro tiro da tre, il terzo della sua serata e il terzo in questo quarto, ad allontanare Milwaukee sull’89-80 e subito dopo nuove storie tese tra Pachulia e Mirotic che si spintonano dopo che gli arbitri avevano fermato il gioco, tutto ciò costa il doppio tecnico ma è il secondo per il giocatore dei Bucks con la conseguente espulsione. Il team di coach Kidd realizza ancora con Middleton (89-82) ma il successivo tiro in penetrazione di Henson è stoppato da Gasol (quarta stoppata di serata) con Rose che prende il palleggio arresto e tiro che porta Chicago sul 91 a 82 a 54.5″ dalla fine. Milwaukee prova ad accelerare le conclusioni ma i due errori al tiro e i conseguenti rimbalzi di Noah e Gasol non lasciano più tempo per la rimonta, finisce così sul 91 a 82 per i Bulls che ora conducono la serie per 2 a 0.

 

Final

Milwaukee

(0-2)
16 22 30 14 82

Chicago

(2-0)
11 28 32 20 91
Players of the Game
MIL – Khris Middleton (Pts: 22, Reb: 6, Ast: 0)
CHI – Jimmy Butler (Pts: 31, Reb: 9, Ast: 2)

MILWAUKEE
STARTERS PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
K. Middleton* 22 6 0 2 8-20 3-7 3-3 1 1 1 38 29
M. Carter-Williams* 12 5 2 4 5-12 0-1 2-3 1 1 1 33 22
E. Ilyasova* 8 6 0 1 3-10 0-3 2-2 0 0 1 24 15
Z. Pachulia* 7 6 3 2 3-8 0-0 1-2 0 1 2 23 22
G. Antetokounmpo* 6 11 4 4 2-11 0-0 2-2 2 2 2 38 27
BENCH PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
J. Bayless 8 2 1 2 3-6 0-0 2-2 0 0 0 15 12
O. Mayo 8 3 3 2 3-10 0-3 2-2 0 0 0 27 17
J. Henson 8 6 0 4 4-9 0-1 0-1 0 1 2 25 17
J. Dudley 3 3 0 1 1-4 1-2 0-0 0 4 0 17 10
M. Plumlee 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
J. Gutierrez 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
T. Ennis 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
D. Inglis 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
J. O’Bryant 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
J. Parker 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
CHICAGO
STARTERS PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
J. Butler* 31 9 2 2 10-19 3-9 8-14 0 0 1 46 45
D. Rose* 15 7 9 3 4-14 2-6 5-5 3 1 1 38 39
M. Dunleavy* 12 6 3 1 4-12 4-9 0-0 0 0 0 33 24
P. Gasol* 11 16 3 1 4-12 0-1 3-6 3 0 4 34 34
J. Noah* 6 19 5 3 3-9 0-0 0-0 3 0 1 32 33
BENCH PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
N. Mirotic 8 4 1 2 3-9 1-3 1-2 0 1 0 22 15
A. Brooks 5 0 2 1 2-3 1-2 0-0 0 0 0 10 9
T. Snell 3 2 1 2 1-3 1-3 0-0 1 0 0 13 6
N. Mohammed 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
K. Hinrich 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
E. Moore 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
T. Gibson 0 1 0 4 0-0 0-0 0-0 3 0 3 11 1
C. Bairstow 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
D. McDermott 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0

Team Stats

STAT TOTAL TOTAL
Points 82 91
Field Goals 32-90, 35% 31-81, 38%
Free Throws 14-17, 82% 17-27, 62%
3-pointers 4-17, 23% 12-33, 36%
Off. Rebounds 9 14
Def. Rebounds 39 50
Total Rebounds 48 64
Assists 13 26
Blocks 9 10
Fouls 22 19
Steals 10 2
Turnovers 4 13

 

https://www.youtube.com/watch?v=7OGZRwr4lvQ

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Playoffs NBA 2015