Seguici su

Curiosità

Pepsi subentra a Coca-Cola come sponsor NBA

La NBA si sta evolvendo e si sta espandendo a vista d’occhio, apportando modifiche anche al grossissimo portfolio di sponsor con cui collabora da tanto tempo.

Proprio in tema di sponsor, nella giornata di ieri c’è stato un annuncio riguardante un brand che collabora con la NBA da 28 anni: Coca-Cola. La casa di produzione della bevanda ideata da John Pemberton, infatti, ha abbandonato la lunga relazione che la legava alla NBA, decidendo di virare su altri mercati.

Al suo posto è subentrata Pepsi, che ha firmato un contratto pluriennale per i mercati NBA del Nord America e della Cina (in grande crescita) e che, oltre alla NBA stessa, ha contratti di sponsorship anche con la NFL, con la Major League di Baseball e con la NHL.

“Noi restiamo fan della NBA, abbiamo condiviso una bellissima esperienza per 28 anni, nonostante la decisione di non rinnovare il contratto globale dopo la stagione 2014/2015,” ha dichiarato Coca-Cola in un comunicato “L’azienza Coca-Cola ha deciso di investire su altri mercati, anche se il nostro rapporto con la cultura cestistica continuerà attraverso la partnership con alcuni dei giocatori più importanti e con squadre singole.”

I progetti di Coca-Cola si concentreranno più nell’ambito calcistico, dato il contratto pluriennale con la MLS e il rinnovo della partnership con la nazionale di calcio messicana per il tour in U.S.A.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Curiosità