Seguici su

Oklahoma Thunder

Westbrook: “Me ne frego delle critiche”

Nella notte Russel Westbrook ha fatto registrare il suo massimo in carriera mettendo a segno la bellezza di 54 punti nel match perso dai suoi Oklahoma City Thunder sul campo degli Indiana Pacers. Nonostante questa prestazione offensiva a cui ha aggiunto anche 9 rimbalzi e 8 assist, però, il playmaker statunitense è stato bersaglio di numerose critiche per via dei 43 tiri presi (dei quali 21 mandati a bersaglio) e non ha tardato a replicare:

In tutta onestà devo ammettere che non me ne frega davvero un c… delle critiche. Non mi interessano. Tutte le notti io scendo in campo dando il 100% e cercando di fare tutto il possibile per portare la mia squadra alla vittoria come nessun altro nella Lega. Sono orgoglioso di quello che faccio e dal momento che anche i miei compagni sono d’accordo va benissimo così

Nella partita di Indianapolis, inoltre, Westbrook è stato sanzionato con un fallo tecnico, il 16esimo della sua stagione, e da regolamento dovrebbe essere squalificato per il prossimo incontro. C’è la possibilità, tuttavia, che la NBA decida di togliere il fallo tecnico se, una volta analizzate le immagini, considerasse eccessiva la sanzione. Il prossimo impegno dei Thunder sarà questa notte quando ospiteranno i Portland Trail Blazers e un’eventuale assenza di Westbrook potrebbe pesare sull’esito finale di un match fondamentale per le speranze di playoff della franchigia allenata da coach Brooks.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Oklahoma Thunder