Seguici su

Indiana Pacers

Chris Copeland, aggiornamenti e chiarimenti sulla vicenda

Secondo quanto riporta l’Indianapolis Star, l’accoltellamento subito da Chris Copeland ha interessato il diaframma dell’atleta. Come noto, il giocatore degli Indiana Pacers è stato coinvolto in una lite nella notte fra Martedì e Mercoledì, che si è conclusa con il ferimento di Copeland, della sua ex-fidanzata (inizialmente considerata sua moglie), l’arresto dell’aggressore (tale Shevoy Bleary-Murdock) ed il coivolgimento di due componenti degli Atlanta Hawks – Pero Antic e Thabo Sefolosha – che avrebbero disturbato le operazioni della polizia.

Fonti vicine all’IndyStar affermano che Copeland Mercoledì sia rimasto in terapia intensiva al Bellevue Hospital di New York. Le ferite all’addome e al gomito sinistro hanno richiesto un intervento chirurgico.

Copeland e la sua ex-fidanzata, Katrine Saltara, sono stati assaliti mentre attendevano la propria auto all’esterno del 1OAK Club. Alcuni testimoni hanno smentito le prime ricostruzioni della vicenda, secondo cui i due stavano litigando quando il sospetto (22enne) si è intromesso e la lite è diventata un accoltellamento. Questa la dichiarazione di una fonte dell’IndyStar:

Non era nemmeno simile ad una lite, Chris [Copeland] non ha causato l’inizio di un bel niente.

In un video pubblicato da TMZ si può vedere Copeland a terra ferito, mentre Katrine Saltara davanti a lui grida “Siamo stati entrambi feriti… Abbiamo paura per le nostre vite!“. L’autista ha poi dato l’allarme e la polizia ha arrestato Shevoy Bleary-Murdock sul posto, recuperando anche il coltello a serramanico usato dall’assalitore. Su Bleary-Murdock pesano le accuse per aggressione e possesso illegale di armi. Oltre alle due vittime note, sembra che Bleary abbia ferito anche la propria fidanzata.

Shezoy Bleary, accusato del ferimento di tre persone.

La condizione sanitaria di Chris Copeland è stabile. La ferita al gomito desta preoccupazione in quanto si temono infezioni. Katrine Saltara invece ha subito un taglio profondo al gomito, non grave secondo le indiscrezioni, ma che potrebbe richiedere un intervento di chirurgia estetica.

I compagni di squadra, impegnati nella partita (vinta) contro i New York Knicks, non hanno potuto fargli visita, ma gli hanno inviato saluti e auguri tramite i membri dello staff che si sono recati in ospedale. In particolare Paul George e Solomon Hill hanno indossato una headband blu, come è solito fare Copeland.

Per quanto riguarda i due componenti degli Atlanta Hawks, Pero Antic e Thabo Sefolosha, sono stati arrestati per aver ostacolato la polizia nelle operazioni sulla scena del crimine. I due si trovavano in città per la partita contro i Brooklyn Nets. The Atlanta Journal-Constitution riporta che gli Hawks si stanno interessando alla vicenda.

Antic e Sefolosha sono stati rilasciati senza cauzione, dopo una breve apparizione in tribunale, dove sono stati accusati di aver ostacolato l’autorità governativa e di condotta contraria all’ordine pubblico. Il loro avvocato, Alex Spiro, afferma che i due non sono colpevoli di alcun crimine.

Non avrebbero dovuto essere arrestati. Ci aspettiamo che tutte le accuse vengano rigettate.

I due si sono scusati con familiari e squadra per la cattiva immagine dell’incidente, ma respingono le accuse a loro imputate.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Indiana Pacers